Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Dolcevita-sur-Seine, evento di chiusura: a Parigi una serata sul lungosenna a sostegno della candidatura Roma Expo

Si è svolta il 12 luglio l’ultima serata della rassegna “Dolcevita-sur-Seine”, a Parigi, nella splendida cornice del lungosenna, Quai des Celestins. L’evento, organizzato dall’Associazione Palatine in collaborazione con Il Comitato RomaExpo e la Rappresentanza italiana Permanente presso l’UNESCO e presso il BIE, ha visto al suo centro la candidatura di Roma a ospitare l’Esposizione Universale 2030.

In contemporanea con il Festival Nouvelle Vague alla Casa del Cinema di Villa Borghese, di cui Dolcevita-sur-Seine è il festival gemello, si è celebrato nel migliore dei modi il consolidato legame tra Roma e Parigi: un superbo concerto di Tosca, “Romana”, è stato accompagnato dalle parole di sostegno alla candidatura di Roma dell’Assessore alle relazioni internazionali del comune di Parigi, Arnaud Ngatcha, e dagli interventi dell’Ambasciatore Stellino, Rappresentante Permanente d’Italia presso l’UNESCO e il BIE, e della Console Generale Irene Castagnoli. Presenti anche i delegati BIE di alcuni Paesi, che a novembre dovranno scegliere attraverso il voto la città che ospiterà l’Expo 2030.