Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

UNESCO Global Master Class contro il Razzismo e le Discriminazioni

4221083f-98c1-4e94-b35a-84c33a9ec5ce

Lo scorso 3 aprile presso l’UNESCO, si è tenuta la Global Master Class contro il Razzismo e le Discriminazioni, un’iniziativa a cadenza annuale nata nel 2019 per unire sensibilizzare i giovani su questa importante tematica. L’oratore di quest’anno è stato il TikToker italo-senegalese Khaby Lame, l’influencer più seguito al mondo, il quale ha condiviso la sua esperienza con una platea di studenti. L’invitato d’onore è stato presentato dalla Direttrice Generale dell’UNESCO, Audrey Azoulay, che ha invitato i giovani a contrastare il razzismo e le discriminazioni sui social media, tanto più in un’epoca in cui la comunicazione è dominata dagli algoritmi e dall’intelligenza artificiale.

L’UNESCO crede nel ruolo centrale dei più giovani, che hanno il dovere di impegnarsi in prima persona su tematiche globali come le discriminazioni e il razzismo. Quest’ultimo rimane una sfida significativa e le società cominciano solo a fare i conti con la dura realtà delle eredità storiche della disuguaglianza. Ancora oggi, nel mondo, una persona su sei subisce discriminazioni e il 60 percento di queste deve affrontare comportamenti razzisti e xenofobi. L’UNESCO ha quindi sviluppato un Anti-Razzismo Toolkit, contenente buone pratiche per sostenere i policy-makers nello sviluppo di una legislazione antirazzista.

 

Per vedere la Master Class registrata: https://www.youtube.com/watch?v=XCtsEQUiU_A&t=1341s