Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sicurezza dei giornalisti: l'Italia presenta il "Centro di coordinamento" contro le intimidazioni ai giornalisti, nell'ambito della tavola rotonda UNESCO dedicata alle iniziative nazionali in questo settore

Data:

12/12/2017


Sicurezza dei giornalisti: l'Italia presenta il

In occasione dell'evento “National initiatives on the safety of journalists – what works?” organizzato dall'UNESCO nel quadro dell'azione che l'Organizzazione svolge sul tema della promozione della libertà di espressione e della sicurezza dei giornalisti,  l’Italia ha presentato il Centro di coordinamento delle attività di monitoraggio, analisi e scambio permanente di informazioni sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti dei giornalisti, recentemente costituito presso il Ministero dell’Interno. Una "buona pratica" che ha riscosso l'interesse e l'apprezzamento del Segretariato UNESCO e delle delegazioni presenti.

L'evento, che ha avuto luogo nel contesto delle celebrazioni della Giornata sui Diritti Umani, è stato realizzato come seguito operativo della Risoluzione 39C/61 dell’ultima Conferenza Generale UNESCO (“Strengthening UNESCO leadership in the implementation of the UN Action Plan an Safety of Journalists and the issue of impunity”) che incoraggia gli Stati membri a sviluppare a livello nazionale meccanismi di tutela, sia sotto il profilo della prevenzione, che della protezione e dell’azione penale contro i responsabili degli attacchi ai giornalisti.

 

Leggi il Comunicato Stampa del Ministero dell'Interno

Leggi la news sul sito dell’UNESCO

Consulta la sezione del sito UNESCO dedicata al tema della sicurezza dei giornalisti  e il Rapporto UNESCO sulla sicurezza ei giornalisti

 


223